Italia – Ghana: 2 – 0

Bah, la partita è stata bella, anche molto bella, tante occasioni, molti tiri, un pò di emozioni, insomma più che interessante. L’Italia è una signora squadra, fisicamente eravamo un quarto del ghana e abbiamo tenuto comunque il campo abbastanza bene, abbassando tantissimo il baricentro e sfruttando la lentezza della loro difesa e l’incredibile spunto che riescono a dare giocatori come Toni, Gilardino e Iaquinta. Qualche perplessità sulla fase difensiva, secondo il mio immodesto parere il ghana ha tirato veramente troppo, lasciare tutti quei tiri ad Essien magari va bene, ma lasciateli a nedved, o a ronaldinho…

Ma alla fine, la migliore Nazionale dai tempi di USA 94, e senza neanche l’apporto di un equivalente di Roberto Baggio…
 


Buffon 6.5: chiamato in causa seriamente solo una volta, risponde benissimo. SIcurissimo nella posizione negli altri casi, tranne su un tiraccio di Amoah solo in area… ma era amoah.
Grosso 5: come dice la gialappa’s "sente aria di Inter"… era il miglior terzino sinistro d’Italia, spingeva come un forsennato, metteva cross stupendi e segnava anche… Oggi pare che volesse stare solo fermo e farsi saltare ripetutamente in velocità. Le rare volte che va in avanti sbaglia clamorosamente, tentando il tiro ed ignorando compagni più liberi (Toni ancora sta bestemmiando).
Cannavaro 7.5: perfetto, chiude tutti gli spazi, lascia tirare solo da lontano (ma non era colpa sua se il centrocampo in difesa giocava a ridosso dell’area), tenta anche due sortite offensive che per poco non portano al goal. Se gioca così tutto il mondiale, la vedo dura per gli altri entrare in area più di una – due volte a partita.
Nesta 7: ottimo anche lui, chiusure e senso della polizione invidiabili, recuperi in velocità di ottima fattura (salvare un contropiede di tacco non è da tutti). Di meno rispetto a Cannavaro ha solo troppa sicurezza che lo porta a strafare a volte, rischiando qualcosa in appoggio o in tentativi di dribbling non da difensore. Non che non ne sia capace, ma a volte fa stare col fiato sospeso.
Zaccardo 6.5: in difesa non fa una piega, tiene benissimo la posizione, non commette falli e anticipa sempre l’avversario, anche di testa se la cava. In fase di spinta invece è praticamente assente, sale pochissime volte e non è fondamentale, certo che per il tipo di partita è stato anche un comportamento giusto, visto che risparmiare le corse ha aiutato a non subire lo strapotere fisico di gente come Essien, Appiah o Muntari, quest’ultimo completamente annullato.
De Rossi 6.5: nulla da dire, ha tenuto benissimo il centrocampo come unico uomo vero di rottura. Anche troppa mi verrebbe da dire. Fare fallacci da ammonizione dopo qualche minuto è segno di inesperienza (ed è pure giustificato dalla giovane età). Però così si è dovuto limitare tutta la partita, ed attendere l’avversario più che aggredirlo, spostando ulteriormente indietro il baricentro della squadra. Per fortuna tatticamente il Ghana non esisteva. Comunque lo preferirei più corretto.
Pirlo 7.5: un mostro, con Cannavaro sicuramente il migliore. Un senso tattico assoluto, sempre al posto giusto nel momento giusto, ma anche una condizione fisica eccellente. Reggere i contrasti contro Appiah o Muntari non è cosa da poco per nessuno, e nonostante questo ha operato delle chiusure *eccezionali*, rubando un infinità di palloni e addirittura avendo fiato (nel primo tempo) per proporsi sulla fascia o al centro in progressione. Appena è calato un attimo si è visto subito, l’azione si è fermata sulla nostra trequarti per minuti interminabili, senza che nessuno fosse capace di rilanciare l’azione. Se a questo aggiungiamo pure il goal (e pensate se al posto di Essien ci fosse stato lui contro di noi…magari qualche goal l’avremmo preso…) che è un capolavoro di balistica e (perchè no) fortuna non c’è dubbio che per adesso sia stato il miglior centrocampista del mondiale. Con un Pirlo così, si può fare a meno anche di Totti.
Perrotta 6.5: tantissima corsa, presente ovunque, capace di proporsi benissimo negli inserimenti, a suo agio con uno strepitoso pirlo e con i compagni di squadra Totti e De Rossi, mal supportato in avanti da Zaccardo, ma comunque di una utilità estrema. E per l’ennesima volta ricordo che stava giocando contro una squadra che fisicamente non ha paragoni con la nostra. Ha fatto benissimo Lippi a preferirlo dall’inizio a Camoranesi, ha datto più consistenza nel tempo in cui ancora potevamo reggere il confronto con l’avversario.
Totti 5.5: non è al meglio, non riesce a saltare l’uomo nè a tenere palla molto a lungo, tira indietro la gamba… E FA BENE… poco ci mancava l’azzoppassero… Ma tira una punizione stupenda (anche se centrale) e riesce a fare qualche buona apertura. Se Pirlo gioca così, ha tutto il tempo di recuperare durante questa prima fase.
Gilardino 6: riceve alcune palle invitanti e le trasforma in due tiri di cui uno addosso al portiere ed in un assist pregevole per Toni. Non deve giocare come centravanti-boa visto che il ruolo è preso da Toni e non deve neanche creare gioco, visto che il centrocampo lavora. Sarebbe utilissimo nell’area, se venisse servito meglio o se si creassero più mischie, ma anche così dimostra di saper disturbare il portiere come nessuno (sul goal di pirlo e lui ad abbassarsi all’ultimo momento per far entrare la palla in porta). Se la partita si mette sui cross, sui calci d’angolo e sull’assedio, può dire la sua, altrimenti è comunque una sponda più che di lusso.
Toni 7: non segna, ma prende una traversa e fa un lavoro pazzesco. Da’ botte come un forsennato, riesce a tenere la palla tra i piedi per lunghi sprazzi di gioco dando alla squadra tutto il tempo di salire, si improvvisa anche uomo dribbling un paio di volte sfruttando la lentezza dei difensori avversari. In più in almeno tre occasioni aspetta liberissimo al centro dell’area di essere servito, ma viene ignorato da Grosso, Gilardino e mal servito da Iaquinta. E’ impressionante per quantità. E’ la sua stagione.
 
Camoranesi 6.5: fosse per me, sarebbe anche un 7, ma il fallaccio da imbecille con cui inizia la partita (ed un tentativo di fallo ancora peggiore qualche decina di minuti dopo) rendono anche il 6.5 un voto di lusso. Buttato in campo nella ripresa fa il suo dovere, riuscendo a tenere palla nel momento di maggiore pressione avversaria e dando possibilità alla difesa di rifiatare e riorganizzarsi. Sulla destra col suo ingresso si vede anche qualche buona (anche se confusionaria) azione offensiva, sicuramente sotto questo aspetto meglio con lui che con Perrotta-Zaccardo, soprattutto per la migliore capacità di crossare. In più il suo stile di gioco molto "naif" in quanto a tattica innervosisce molto gli avversari che finiscono spesso per badare più a lui che alla costruzione di gioco. Secondo me in queste occasioni si rende più che utile, ma certo non è da usare contro "una grande", per lo meno non dall’inizio.
Iaquinta 6.5: sarebbe da 7 anche lui, però sinceramente per me si comporta da stronzo. Fa (sempre secondo me) troppa scena sul fallo subito, dimostrando due minuti dopo di riuscire a farsi 90 metri di campo di corsa… e dieci minuti dopo di farsene altri 40, oltre a pressare bene Kuffour fino a farlo sbagliare. Prende una ammonizione sacrosanta, quando scorda cosa sia il fair play. Comunque se è in queste condizioni, sono veramente ingiuste le critiche sulla sua convocazione, un attaccante così grosso, così mobile e anche indubbiamente bravo nel finalizzare vale più dei titolari di altre nazionali. Non credo infatti che sia inferiore ad un Klose, ad un Pauleta, ad un Torres, ed in queste condizioni probabilmente vale anche Crespo, Ronaldo o Trezeguet.
Del Piero 5.5: gioca 10 minuti inutili, come la sua esistenza sui campi da calcio. Tocca tre palloni, su due cade a terra e non ottiene neanche il fallo. Possibile che non si renda conto che Moggi non ha tutto questo potere? Buttarsi funziona solo in Italia, dove per ottenere un rigore lo deve solo chiedere… Il discorso vale anche per Camoranesi (possibile lo ammoniscano/espellano solo quando gioca in Europa o in Nazionale?…). Non è colpa loro, sono abituati male.